Ecocromatografo 1

2011

Ricercare un equilibrio tra Natura e Uomo è ricercare un equilibrio tra Natura e Tecnologia.
A questo scopo proponiamo una videoinstallazione dove una “macchina” (l’ecocromatografo) crea delle variazioni cromatiche volte a misurare il grado di interazione tra Uomo, Natura e Tecnologia.
Ne deriva una proposta di macchina utopica che misura con canoni estetici anziché con canoni scientifici il grado di interazione dell’uomo (tecnologia) con la natura.
Questa interazione viene simulata con l'ausilio di due preamplificatori microfonici.
Questa video-installazione è stata selezionata per la terza edizione di Shingle22j, Biennale d’Arte Contemporanea di Anzio e di Nettuno (http://www.shingle22j.com). La videoinstallazione è racchiusa in una valigia che simula una postazione di lavoro mobile; costituita da un monitor, un media player e due preamplificatori microfonici. Il segnale video è alterato dai due preamplificatori microfonici che possono essere azionati dal pubblico.

Exhibitions:
"Shingle22j"Biennale d’Arte Contemporanea di Anzio e di Nettuno | Anzio, maggio | 2011 |
Ecocromatografo @ Biennale ShingLe 22J @ Anzio e Nettuno
Ecocromatografo @ Biennale ShingLe 22J @ Anzio e Nettuno
Ecocromatografo @ Biennale ShingLe 22J @ Anzio e Nettuno
Ecocromatografo @ Biennale ShingLe 22J @ Anzio e Nettuno
Ecocromatografo @ Biennale ShingLe 22J @ Anzio e Nettuno
Ecocromatografo @ Biennale ShingLe 22J @ Anzio e Nettuno
Ecocromatografo (Particolare)
Ecocromatografo (Particolare)