Sambucus Nigra

2020

L'inizio è il BIANCO e il NERO.
Assenza e totalià di colore sottoforma di linee rette che scansionano una forma, alla ricerca della FORMA da cui partire.
Compaiono ora linee curve che entrano in contatto con le linee rette, vogliono imitare le forme della natura.
Poi, dove c'è il nero, si materializza il COLORE, l'analogico prende il dominio sul digitale.
Il colore segna il passaggio dall'artificiale al naturale.
Infine, la PIANTA.

Come le piante, anche noi dobbiamo seguire le poche regole alla base del mondo vegetale che potranno venirci in soccorso nell'immediato futuro.
Le piante vivono in funzione delle risorse che hanno a disposizione a livello locale.
Le piante non si spostano ma possono muoversi.
Le piante sono un sistema aperto allo scambio tra forme di vita diverse.
Le piante cooperano reciprocamente perchè tutte possano, a diversi livelli, svilupparsi ed accrescersi.
Le piante hanno spirito di adattamento, caratteristica fondamentale per la sopravvivenza della specie.
Riflettiamo su queste peculiarità accettando l'idea di non essere superiori ad altre forme viventi.
Come ci è stato più volte ripetuto dal botanico Stefano Mancuso, se osserviamo ed imitiamo il mondo vegetale potremo avere qualche possibilità in più per il nostro futuro e per quello del nostro pianeta.

Bonne Chance!

Exhibitions:
Questo video è stato selezionato per il progetto #RaccontoPlurale sostenuto dalla Fondazione per l'Arte Moderna e Contemporanea CRT | Torino giugno 2020 |
sambucus nigra @ RaccontoPlurale
sambucus nigra @ RaccontoPlurale
sambucus nigra @ RaccontoPlurale
sambucus nigra @ RaccontoPlurale
sambucus nigra @ RaccontoPlurale
sambucus nigra @ RaccontoPlurale
sambucus nigra @ RaccontoPlurale
sambucus nigra @ RaccontoPlurale